Concerto abbaioso e altro…

Hello! Buon venerdì!

Rieccomi tra voi dopo una notte praticamente insonne. Non sono andata a letto troppo tardi anzi, molto prima di altre volte, eppure non riuscivo a dormire. Mi capitano spesso queste notti in cui, pur essendo stanca, comincio a pensare, ma anche senza volerlo, a determinate cose e il sonno… bam! Sparisce. Poi posso leggere o altro ma non torna. Finché prima o poi crollo, come ieri, che però erano quasi le 4. Dopo la mattina sono in coma, ma per forza!

paperino appena sveglio

Poi, a quest’ora, sarebbe anche il caso di mangiare qualcosa. In realtà non mi va anche perché essere a casa da sola non aiuta. So che a breve comincerà a venirmi quel senso di nausea da stomaco vuoto, così mettere insieme un “pranzo” (le virgolette sono doverose direi) risulterà ancora più complesso perché non ti va niente, ma in realtà appena inizi capisci che ti mangeresti qualsiasi cosa e rischi di ritrovarti così…

paperino grasso

Direi che non è il caso.

Parentesi: mentre scrivevo mi sono persa di vista l’orario e così non ho visto Beautiful.

download (1)

Da quando poi hanno anche spostato l’orario de “Il segreto” alle 18,45… In pratica mi sto perdendo tutto. 😦 Va beh, rimedierò.

Ah, una cosa, mi ricollego all’articolo di ieri. Alla fine ieri sera non ho letto. Oh, quel libro lì mi rema contro. E’ incredibile.download (6) Ma non l’avrà vinta lui. Assolutamente no, riuscirò a leggerlo tutto. Non è nemmeno troppo lungo in effetti, ma avendolo già cominciato da capo almeno tre volte… i tempi si allungano.

Ok, ora vado finalmente a mangiare qualcosa. Come sottofondo romantico… l’abbaiare del cane visto che ci sono le signore delle pulizie sulle scale. Meno male che la porta è ben chiusa ahahah. In più nel cortile interno c’è gente quindi i vari cani abbaiano e lui non è da meno. Una specie di concerto abbaioso.

download (7)

Ci risentiamo più tardi… a dopo!

Annunci

Tanti pensieri, tante cose da dire in una notte qualunque.

Tanti pensieri mi girano nella mente in questa notte qualunque. Forse non è così  qualunque come sembra a un’occhiata superficiale.

Un po’ seduta e un po’ sdraiata nella mia parte di letto, il tablet sulle gambe, scrivo questo post che non so di cosa parlerà, né di chi. Forse di me, o forse no. Mi sembra che sia sabato sera, perché siamo stati a cena da amici e abbiamo fatto un pochino tardi.

Stamattina la giornata è iniziata ottimamente. Le telefonate con le persone speciali fanno spesso questo effetto. Oggi è cominciata così. A scuola il tempo è volato, due ore a parlare del mare, due ore di matematica. E la mensa. E poi fuori. Ma anche nello scorrere di queste ore tanti pensieri affollavano la mia testa.

Dopo la scuola una corsa a casa, un giretto col cane e via dalla parrucchiera. Piega liscia. Mi piace. Poi a casa di nuovo e poi dagli amici. Bellissima serata… e ora post. E qui mi chiedo un po’ di cose. Non ci staranno tutte qui. O forse nessuna.

“Imparo lento e sbaglio veloce.” E chissà di chi saranno queste parole. Ma di chi se non sue….

Risultati immagini per tiziano ferro

(Troppo bello.J

Io sbaglio veloce, velocissima. E non sempre imparo. A volte l’esperienza mi fa capire qualcosa ma a volte non basta. Certi errori si fanno e si rifanno. In alcuni casi si è convinti di fare la cosa migliore, in altri si sa benissimo che quello che facciamo è sbagliato e ci porterà a stare più male che bene eppure, si fa.

Non voglio fare discorsi troppo complessi adesso, rimanderò a un momento di maggior lucidità. Credo ora sia meglio mettersi a dormire e cercare di fare sogni decenti. So già cosa vorrei sognare. Se si avverasse poi sarebbe ancora meglio.

Risultati immagini per sogni

Ma i sogni sono già un bell’aiuto.

Sono tanti pensieri inespressi.

Che non conoscono parole ma sensazioni si.

Che non hanno limiti ma speranze si.

Che non puoi toccare ma vivere si.

Immagine correlata