Giorno 7 – writing challenge

Elenca 10 canzoni che ami in questo periodo“.

E’ un periodo in cui ascolto diverse canzoni. Alcune sono dei punti fermi, sempre presenti. Altre vanno e vengono, poi magari tornano, magari no. Vediamo di elencarle, in ordine, come sempre rigorosamente casuale.

  1. La vita in un anno.
  2. Avrò cura di tutto.
  3. Incanto.
  4. Inverno a primavera.
  5. Comunque andare.
  6. Stupendo fino a qui.
  7. Sul ciglio senza far fumore.

Ok, non sono 10. Ma io sono abbastanza monotematica. Quando mi fisso con qualche canzone non ne ascolto troppe altre, ma piuttosto le stesse a ripetizione. Un filino di compulsività? Si, potrebbe essere. Ma ho sempre fatto così. E a parte qualche canzone a cui tengo particolarmente, di solito è in questo modo che funziona. 🙂 🙂 🙂

Annunci

30 days writing challenge

Bene! Entriamo ora nel vivo di questo blog, affrontando questa sfida di scrittura.

La sfida del primo giorno è: fai una lista di 10 cose che ti rendono davvero felice.

Premesso che non sono “in ordine crescente di felicità”, le 10 cose della mia lista sono queste:

  1. Passare del tempo con le persone veramente importanti della mia vita.

Ok questa in effetti è davvero la prima, la cosa che mi da più felicità. Queste persone sono davvero poche, direi attentamente selezionate, ma forse proprio per questo si trovano al primo posto di questa lista. E’ brutto essere selettivi? Non lo so, ma di sicuro…protegge.

2. Avere il tempo di scrivere senza interruzioni.

Non succede poi così spesso, quindi quando ho questa occasione cerco di sfruttarla il più possibile e questo mi rende davvero felice. Poi il fatto che abbia mille idee confuse in testa, che io inizi cento progetti e li porti a termine raramente, questo è un altro discorso. Un po’ in contrasto con il mio essere capricorno tra l’altro. Ma tant’è. Mi terrò così… 🙂

3. Stare con i bambini, a scuola.

Loro hanno la fantastica capacità di eliminare per qualche ora i problemi dalla mia mente. Richiedono così tante attenzioni ed energie che è quasi impossibile pensare ad altro. Sono una scorta di positività ed è assolutamente una benedizione lavorare con loro.

4. Disegnare/colorare.

La mente si sgombra, che altro chiedere?

5. Dormire.

Ultimamente riesco a farlo davvero poco, ma quando ce la faccio… sto bene.

6. Passare del tempo con il mio cane.

Un ciccione biondo sui 9 anni, che non ama tantissimo le coccole se non quando, come e per quanto vuole lui. Ma nessuno meglio di lui capisce quando qualcosa non va e fa di tutto per porvi rimedio.

7. Avere un mio blog libero.

Niente censure, domande, dubbi. Niente “…e se poi legge e se la prende?” “…e se ci resta male?”. Solo io, tastiera, parole, invia.

8. La musica.

Qualsiasi. Più o meno. Con una spiccata preferenza per uno. ma vanno bene quasi tutti.

9. Cantare.

Ho il dono dell’intonazione, ma non quello della voce. Pazienza, mi farò bastare macchina e doccia.

10. La speranza che qualcosa di buono possa ancora accadere nonostante il passato.

Poco da commentare o spiegare qui…. Per quanto flebile sia, la speranza resta.Continua a leggere…

Perché le sfumature 

Non amo le sfumature. Le vie di mezzo. Le mezze misure. Sono abbastanza estrema in tutto. In bene e in male. Perché allora intitolare proprio così il mio blog? Perché comunque, che lo si voglia o no, le sfumature esistono e fanno parte della mia vita. C’è tanto nero, che a volte diventa grigio. C’è un po’ di giallo, qualche punto di rosso, azzurro poco. Ogni tanto una strisciata di verde, ma leggera. Rosa… Più dentro che fuori.

Vediamo se così riesco a definirle meglio…