Domenica di… tante cose

Domenica

Oggi qui è una domenica di rientro a casa tardi ieri sera, di ore di sonno con sogni strani e ricerca notturna di coperte. Di girarsi e rigirarsi nel letto seppur dormendo. Infatti adesso ho un dolore al braccio che non ho idea di come sia arrivato. È una mattina di un cane biondo e ciccione che vuole salire sul letto ma fa finta di non riuscire per farsi tirare su da noi. Per la serie “minima spesa massima resa” che è un po’ il suo stile di vita in effetti. E poi quando è sul letto, invece di stare lì a farsi fare le coccole come tutti i cani normali del mondo, comincia a correre e saltare come un pazzo, salvo poi sdraiarsi lontano da noi e stare a guardarci.

Relax domenicale sul divano… con Ronny

È una domenica di cielo grigio e paesaggio invernale pronto alla pioggia, o alla neve. Di mattina sul divano con la coperta. Di cose di scuola da preparare e di una giornata da pianificare. È una domenica di pensieri fuggevoli che però non hanno poi tanta fretta e indugiano un po’ prima di andarsene e lasciare posto ad altri. È una domenica cosi, come tante altre che l’hanno preceduta ma comunque un po’ diversa. Resta da vedere come si svilupperà il resto della giornata. Per ora un po’ di relax mattutino ci sta, perfino il cane si è messo qui tranquillo sul divano a dormire. In effetti non è così strano perché lui è un mega pigrone di prima categoria che di ore a dormire ne passa parecchie, soprattutto nelle giornate fredde e invernali. Lui non ama il freddo, preferisce il caldo del divano e della coperta, come si vede anche dalla foto. Eccolo qui il nostro biondo freddoloso 🙂

Buona giornata a tutti e buona domenica!

Strane giornate di pioggia che forse non è soltanto pioggia

Stamattina, prima di andare a scuola, sono scesa con il cane e mi sono accorta che pioveva. Stando in casa non lo avevo notato, quindi ci siamo ritrovati sotto la pioggia e  lui era senza impermeabile e io senza ombrello. Va beh, mi sono rassegnata a  una passeggiata sotto la pioggia e ad asciugarlo una volta tornati in casa. Non sono cose poi tanto strane trattandosi di lui.

Una luce strana

Il cielo era grigio e la pioggia era abbastanza forte, ma per fortuna non troppo. Guardandomi intorno però percepivo una luce strana. No, non vi sto raccontando una storia di presenze soprannaturali o cose simili. Era proprio la luce del cielo a essere diversa dal solito. Pur essendo di una tonalità grigia uniforme, in realtà mi sarei aspettata di vedere un arcobaleno spuntare da qualche parte. Invece nulla. E ho controllato più volte. Mi sentivo come se fosse una giornata di pioggia ma di primavera, non di autunno inoltrato pronto a diventare inverno. La temperatura era abbastanza fredda ma l’atmosfera non lo era affatto.

Giornate strane d’infanzia

Quando ero piccola c’erano spesso giornate come quella che mi sembrava di stare vivendo oggi. Nonostante fossero piovose, si intravedeva comunque la luce che filtrava da sotto. Da dietro una nuvola qualche raggio di sole riusciva sempre a passare.

Ricordi

Quelle giornate che ricordo così bene mi danno una sensazione positiva. Una sensazione di sorriso. Forse non esiste questa espressione ma la uso lo stesso perché rende benissimo l’idea di come mi sentivo.

Neve?

Mi viene in mente solo ora che questa stranezza potrebbe essere aria di neve. In fondo perché no? Già più persone mi hanno detto che è prevista neve per venerdì quindi perché no? Posso sperare. Per ora era solo pioggia, che tra l’altro ha continuato a scendere per tutto il giorno. Ma magari nei prossimi giorni questa acqua si trasformerà in neve e tutto sarà bianco e meraviglioso.

strane

LIM Airlines. Il nostro modo di viaggiare. Direzione Inghilterra.

Buongiorno, buon Martedì!

Oggi giornata LIM. Poi vedrete perché.

Eccomi qui, sveglia circa due ore prima del necessario. Tazza di latte e caffè, cane sul divano e solo mezzo pigiama indosso. Ho dovuto portarlo fuori velocemente perché secondo me non sta benissimo quindi mi sono vestita quel tanto, o quel poco, che basta per poter uscire di casa. Poi però mi sono accorta che il problema non è quello che credevo.

Mal di zampa

Mentre eravamo sul letto dormiva tranquillamente, ma quando è sceso si è lamentato. Pensavo avesse necessita di uscire e, probabilmente, era anche così in parte ma vedendolo fare le scale e camminare credo gli faccia male una zampa. Non sale sul divano (che è piuttosto basso e lo ha sempre fatto senza alcuna difficoltà) nemmeno per prendere il suo Kong, quindi immagino che abbia preso qualche storta alla zampa e adesso gli fa male. Oppure potrebbero essere le unghie lunghe che gli danno fastidio. Lo so, io ho un po’ la fissa di tenergli le unghie corte, ma è proprio perché poi so che gli fanno male.  Comunque oggi starà qui tranquillo e più tardi vediamo com’è la situazione.

Giornata lunga, tanto per cambiare

Dopo le sei ore di ieri, oggi ne farò altre otto e domani sette. Beati quelli che #lemaestrelavoranosolomezzagiornata, se mi dite dove chiedo subito il trasferimento! Che poi, finché sono ore con i bambini, mi stanco ovviamente ma è talmente una gioia che lo faccio volentierissimo. Ciò che più mi stanca sono le ore spese con gli adulti, di vario genere, che spesso quando si tirano le somme, non danno alcun risultato apprezzabile. Spero che questa settimana si distingua per proficuità ma, mi scuserete, qualche dubbio in testa ce l’ho. Comunque, mai dire mai e stiamo a vedere. Naturalmente vi aggiornerò su come è andata.

Visitiamo Londra (con la LIM)

In quarta A oggi continueremo il nostro giro turistico, seppur virtuale, di Londra e dintorni. Ieri abbiamo visto le scogliere di Dover, l’Hadrian’s Wall (tralasciamo il fatto che lo abbiano scambiato per la muraglia cinese? Ops, l’ho detto ahahhah), Westminster Abbey e la casa di Shakespeare. Comunque a parte qualche strafalcione divertente, mi piace vedere come rimangono a bocca aperta a guardare queste cose. Vorrei portarli ovunque. Ho spesso questa sensazione con loro, mi piacerebbe portarli in tanti posti, vederli con loro, osservare le loro reazioni. Peccato che, a parte minuscole eccezioni, questo sia destinato a restare solo un bellissimo sogno. E allora ci arrangiamo come si può e viaggiamo sulla LIM airlaines che finora ci ha portato in tutti i posti che abbiamo desiderato vedere.

LIM 

   

Fiori e riproduzione delle piante

In quarta B invece le previsioni danno un pomeriggio scientifico tra piante, fiori, semi e amenità varie e imprevedibili. Ho però in mente un’idea per concludere la lezione che di sicuro piacerà ai bambini. Una bella mappa realizzata alla LIM, da loro ovviamente, che riassuma un po’ il regno delle piante. Spero di avere il tempo per farla perché loro si divertono molto e io la trovo estremamente utile anche solo come ripasso e per fissare gli argomenti già appresi. Poi inserendola nel quaderno so che loro ogni tanto la vanno a riguardare e così rispolverano un pochino ciò che hanno studiato in precedenza. Sono sicura che funzionerà. Del resto il regno vegetale è un bell’argomento complesso, che ci ha occupato anche tanto tempo giustamente, e quindi trovo necessario dedicargli una bella conclusione come piace a loro. Anche qui naturalmente sarete aggiornati e vi pubblicherò la mappa. O meglio, il popplet! Ve lo ricordavate vero che si chiamava così?

Post domenicale

Alla fine della settimana un post domenicale ci può stare. Non per fare un vero e proprio bilancio della settimana in realtà, più che altro giusto un piccolo racconto.

Oggi la salute mi tradisce un po’, e anche se ero preparata e quindi me lo aspettavo, non star bene è sempre fastidioso. Ecco quindi che me ne sto sul divano con tanto di copertina e di cane che non vuole farsi coccolare. Ma non poteva essere come tutti gli altri cani che vogliono solo coccole? Lui no. Lui vuole solo mangiare. 😁😁😁

Però almeno rimane un pochino qui sul divano con noi, è già qualcosa. Praticamente ci tollera. Ahahahah… ❤️

Stamattina invece siamo usciti e poi siamo andati a pranzo da papà. Trippa! Slurp 😋 fantastica! Bella calda che non fa mai male. Anche se nella cucina di papà ci sono quei 40 gradi con i quali potresti mangiare anche l’insalata di riso, pure se è novembre. In compenso nel resto della casa i gradi diventano magicamente circa 4. Fantastico. 😏 Stasera invece cena con pizza. Il marito sta diventando un esperto a prepararla quindi va benissimo!! 🍕

Non ho tantissima voglia di pensare alla settimana che mi aspetta perché, come sempre, ci saranno un sacco di cose da fare, in compenso però è previsto un incontro che dovrebbe sistemare un po’ la situazione strumenti informatici della scuola. Ci conto molto. Altrimenti dovrò pensare al da farsi. Insomma su questo siamo un po’ “work in progress”. Vi aggiornerò.

Altra news: ho terminato il corso di innovazione didattica e competenze digitali. Vedremo di mettere a frutto qualcosa di quanto appreso nella vita scolastica di ogni giorno. Per fortuna ho accanto in questo percorso colleghe giovani, preparate e pronte a innovare. Credo sia fondamentale, quindi grazie Giada e Alessandra!

Buongiorno! 

Buongiorno! In questo bel giorno grigio, piovoso e freddino. Giorno shock! Svegliarmi da sola dopo più di quattro mesi. Horrible. A star meglio ci si abitua in fretta si dice, ed è proprio vero, l’ho sperimentato più volte io stessa, e per quanto essere senza lavoro sia brutto, egoisticamente per me è stato meraviglioso poter stare con mio marito ogni giorno. Ora che lui ricomincia, e ne sono felicissima sia chiaro, mi manca troppo.

Buongiorno! Oggi si ricomincia a guidare dopo mesi di stop. E anche di questo avrei fatto volentieri a meno. Ma se voglio arrivare a scuola… e ci vorrei arrivare… altri modi non ce ne sono. Quindi, quale giornata migliore per rimettersi al volante se non una di quelle belle grigie giornate autunnali da bassa padana? Strade bagnate, auto che vanno a 1 km/h (eh beh, piove…) ma guai ad accendere i fari, non sia mai rendersi visibili…. Aahhh come non mi mancava tutto questo.

Buongiorno! Il cane mi fissa sconsolato dal divano. Vorrebbe scendere ma in realtà non vuole perché fuori fa freddo e dovrò trascinarlo, in tutti i suoi meravigliosi 13 kg. Una passeggiata in leggerezza insomma. Vorrebbe mangiare, ma non le sue crocchette. Una bistecca preferibilmente. Ma ne siamo attualmente sprovvisti e comunque non sarebbe dedicata a lui. Resta sconsolato. Oggi poi starà da solo un po’ più del solito anche lui. Al momento risolve dormendo. Dorme sconsolato, ma dorme. Beato lui. Anzi no, si sveglia e si siede davanti alla porta. Quale sarà il messaggio nascosto? Uhm…. Non ne ho proprio la minima idea… no no…. Mah…. Ha proprio la faccia da “Andiamo?”

Buongiorno! Oggi giornata lunga a scuola. 5 ore + 2. Inglese, scienze… E intervallo in classe causa pioggia. Loro sono bravissimi e si organizzano in diversi modi, ma fuori sarebbe meglio… Pazienza… Che arrivino presto le 18,30 please. Qualcuno può fare qualcosa in merito? Ah dimenticavo…

Buongiorno! 😂😂😂

Cena con amiche

Ieri sera abbiamo avuto a cena due amiche. Il mal di testa per fortuna mi ha dato un po’ di tregua e sono stata bene per tutta la sera.

Riprendiamo i contatti

Grazie a Facebook ho mantenuto i contatti con una ragazza che è stata in classe con me all’asilo, alle elementari e alle superiori. Alle medie no perché pur avendo frequentato nello stesso paesino, c’erano due sezioni e siamo state divise. Ogni tanto è capitato in questi anni di vedersi in giro ma raramente. Grazie a Facebook invece abbiamo ristabilito, con mio grande piacere, un rapporto più costante. Non solo tra me e lei ma anche con sua sorella. E sono stata felicissima di presrntarle anche a mio marito. Per me è sempre così, quando una persona diventa importante voglio che lui la conosca. Così diventa davvero parte della mia e della nostra vita. Con Francesca e Cristina è stato proprio così.

Nico

Francesca, la mia ex compagna di scuola,  fa la volontaria in canile e su Facebook è tra le più grandi ammiratrici del mio Ronny 😀. Lei stessa ha a casa diversi patatini tra cui Nico, che ho voluto conoscere fin dalla prima foto che ho visto. Un pelosetto sfortunato che ha trascorso davvero troppo tempo in canile, finché non ha trovato casa da Francy. Finalmente, un paio di settimane fa, sono riuscita a conoscerlo. Io e Ivan siamo andati a cena da loro e ho potuto coccolare Nico e gli altri. Stupendi. Abbiamo passato una splendida serata. Anche a Francesca e Cristina la vita non ha risparmiato i colpi bassi ma questo non ha intaccato la loro sensibilità e sono sempre le dolcissime ragazze dei tempi della scuola.

Il dolcissimo Nico ❤️

Cena con amiche

Ovviamente, essendo stati molto bene, ci tenevamo a ospitarle a casa nostra, cosi anche loro potevano conoscere Ronny, e ieri sera è successo. Mi sembra che si siano trovate bene e di questo sono felice. Con loto, come l’altra volta, il tempo è volato e la serata è trascorsa piacevolmente anche grazie al Ronny show che ovviamente non è mancato. Lui già le ama, non ha fatto le sue solite scene di abbaio selvaggio (e assolutamente inutile) che fa ogni volta che viene qualcuno, si è fatto accarezzare anche mentre aveva il kong in bocca, cosa praticamente impossibile… Insomma Francy e Cry promosse a pieni voti! Ma non avevo il minimo dubbio.

Ronny perfettamente a suo agio

A una certa ora poi sono dovute tornare a casa perché i loro piccoli erano da soli e non essendo giovanissimi hanno le loro esigenze, ma ci siamo ripromessi di vederci presto, portando anche Ronny da loro, vedremo come va la serata con sei cani 😅😅.

Buona domenica a tutti!!

Sonno del Sabato pomeriggio

Domenica piovosa. Ah no, oggi è sabato. Cominciamo bene. Non ho ancora ripreso confidenza con il calendario. Beh, ok. Sabato piovoso. Stamattina mi sono svegliata a causa di un crampo alla gamba. Succede spesso che mi vengano di notte ma stamattina è stato così forte da (Almeno cammino, anche se non riesco ad appoggiare bene la gamba. Mancanza di potassio? Boh!)

Comunque un po’ ho dormito, nonostante siamo andati a letto molto tardi. Erano le 3 passate per capirci. E alle 10 mi sono svegliata. Si, sono 7 ore di sonno che non è male, ma sono lo stesso un po’ assonnata. Stanotte faceva freddino e veramente anche adesso è così. Sarà perché ha piovuto ma la temperatura è scesa un bel po’. Molti saranno contenti, io così così. Diciamo che sto riallacciando la mia amicizia con le coperte, mentre con le maniche lunghe non ci siamo ancora.

Ok, sono le 17.09 e, voi non lo sapete, c’è stata una piccola pausa nella scrittura. Ho dormito. Come volevasi dimostrare, l’avevo detto di essere assonnata. Ho anche bevuto un the caldo. Bello, un po’ mi mancava fare merenda con il the caldo. Ma questo non vuol dire che sia contenta del freddo. 😁😁 Sono invece contenta che sia Sabato e non Domenica come io credevo quando ho iniziato a scrivere. Ora vi saluto che forse tra un po’ si esce, e stasera… Pizza!!! 🍕

Buona serataaaaa! 😘

PS: Nel mentre, anche il mio cane stava dormendo sul divano. Non so come ha fatto ma si è infilato nella tracolla della macchina fotografica. A un certo punto si è svegliato all’improvviso perché uno dei cani del cortile ha abbaiato (strano, di solito sono così silenziosi…. ahahahahah certo come no!) e lui doveva ovviamente correre a dare il suo contributo. Insomma siamo riusciti a fermarlo prima che si fiondasse giù dal divano trascinandosi dietro la macchina fotografica rischiando di far danno. Eccolo….

 

 

Non fa caldo

Non fa caldo. Questa è la notizia principale che volevo darvi oggi. Non fa caldo. Ma proprio no eh. Proprio per niente. Però, mi rassegno e sto al mare lo stesso. Faccio questo sforzo.

*torna sulla Terra*

Fuori non si respira. In nessun orario. Nè di mattina, nè di sera. Non parliamo del pomeriggio. Saltiamolo proprio a piè pari. Anzi no, che fa troppo caldo e non c’ho voglia. Aggiriamolo lentamente senza sudare. Per fortuna l’altro giorno abbiamo conosciuto una signora in area cani con le sue cucciole (meravigliose tra l’altro) che ci ha mostrato una strada più breve e facile per raggiungere l’albergo. Quantomeno è tutta dritta e dotata di marciapiede, qualità assai rara quaggiù. In effetti il paesino non è proprio a misura d’uomo e men che meno di cane ma, per starci una settimana, va più che bene.

 

 

Lei è Isabeaux, una delle cucciole. L’altra, Sally, era uguale ma con i colori del collie. Bellissime davvero.

Spiaggia, spiaggia, spiaggia

In questi giorni abbiamo cercato di trascorrere in spiaggia più tempo possibile e ci siamo andati anche la sera dopo cena. Per far le foto ma anche solo per guardare il mare mentre il cielo diventa sempre più buio…

È stata una splendida serata. Pur senza un filo d’aria.

Domani sarà l’ultimo giorno, sabato si torna e mi dispiace molto. Sono stata benissimo in questi giorni, sono riuscita a riposare e rilassarmi, ho visto il mio mare e ho cercato di starci il più possibile. Ho condiviso tutto questo con la persona più speciale per me e con Ronny, il nostro cucciolo meraviglioso che, come sempre, è stato bravissimo comportandosi sempre perfettamente, nonostante la presenza di altri cani in hotel e ovviamente in giro. A proposito di questo vi parlo di

Barolo

No, non mi sono messa a bere improvvisamente; Barolo è un cagnolino bellissimo e megamorbido che ho conosciuto ieri sera. Mentre passeggiavo ho visto questo piccolo pelosetto e avrei anche potuto lasciarlo in pace, invece sono dovuta andare a salutarlo per forza. Mi sono chinata e lui si è avvicinato subito. Non vede purtroppo, ma subito è venuto ad appoggiarmi la testina sulla gamba e a prendere le coccole. Meraviglioso. E tenerissimo. Ammetto che non è stato facile lasciare quel dolcetto di 15 anni. Ma giustamente era con la sua umana.

Ora vi saluto. Buonanotte e a domani!!

Arcobaleno in vacanza

I blog non vanno in vacanza. Ma io si.

Quindi buongiorno dalla mia vacanza al mare. Che è stata in forse fino all’ultimo per varie vicissitudini, ma è diventata realtà e io sto bene.

Le nostre vacanze

Siamo in un paesino tranquillo della riviera romagnola, dove non ci manca proprio nulla. Oggi ho fatto il primo bagno in mare della stagione. Bellissimo. Mi mancava molto e visto il periodo che ho passato (e che non è passato per niente in realtà) ho pensato che poteva essere il caso di cambiare un po’ aria; sono felice di vedere che sta funzionando.

IMG_20170730_191515 (2)

Le vacanze di Ronny

Il cane sta facendo anche lui le vacanze. Stamattina abbiamo trovato un’area cani, a poca distanza dall’hotel, dove ha potuto girare libero e tranquillo. Per fortuna quando siamo arrivati non c’erano altri cani, così lui ha potuto stare lì quanto ha voluto e girarsela per bene. Al ritorno lui è stato beatamente in camera sul letto con l’aria condizionata, cibo e acqua naturalmente a disposizione e noi siamo andati in spiaggia. Tutti felici quindi. Conoscendolo avrà passato la maggior parte del tempo dormendo beato. Mi piace vederlo in vacanza libero e tranquillo. E poi è bravissimo anche in giro, non è mai lui il primo che abbaia,cammina vicino a noi e fa il ruffiano prendendo coccole da tutti. Ecco qualche foto di lui all’area cani. Il padrone del mondo 😀😀😀.

Ora è qui che se la ronfa sul letto e credo che tra non molto farò la stessa fine. Alla prossima, buona giornata!!

IMG_20170731_144850 (2)

Ps: Mentre io scrivo questo articolo sul blog, mio marito sta scrivendo sul suo. A un certo punto dal nulla mi dice “Sei succo di lime?”

Io:”🤔🤔🤔 no, non sono succo di lime”

Invece si stava chiedendo ad alta voce la quantità da inserire nell’ultima ricetta (che potete leggere qui).

😂😂😂😂

Ciaoooooo!