Water day

Oggi giornata relativamente tranquilla. Non un vero e proprio lake day ma comunque un po’ un water day.

Acqua

Avrete capito che mi piacciono i posti con acqua, dolce o salata non importa. Che sia mare o che si tratti di laghi, fiumi, torrenti, cascate… L’acqua mi piace. Mi piace stare a guardarla e, ovviamente, mi piace fotografarla. Non so perché sia così dato che non so nemmeno nuotare, ma tant’è. Quindi oggi water day. Parentesi: in effetti avevo provato a frequentare un corso di nuoto con la mamma quando ero piccola ma con risultati praticamente nulli. Né io né lei abbiamo mai imparato a nuotare. Chiusa parentesi.

La nostra giornata

Tanto per cominciare siamo andati a pranzo in un fantastico posto a Gemona del Friuli. Se siete in zona ve lo consiglio assolutamente. Si chiama Aghegole e vale sicuramente una visita, anzi più di una. Abbiamo iniziato con uno squisito tortino ai funghi con capesante per continuare con crema di zucchine con gamberi (io) e torchietti con melanzane e ricotta salata (mio marito, la zia e un’amica) e abbiamo terminato con gli strepitosi dolci tra cui un crumble di mele e prugne, tiramisù classico, tiramisù al limone (buonissimo!!) e semifreddo alla pesca. Deliziosi. Dopo questo pranzo siamo andati con la nostra amica e i suoi cani, due meravigliosi esemplari di pastore belga, in un campo che ha lei per farli correre liberamente, nel frattempo giocavamo a Scarabeo e io ovviamente… ho perso! Come sempre. Io e lo Scarabeo non siamo propriamente amici. Dopo questa pausa, durante la quale ho anche potuto ammirare delle meravigliose cince, siamo andati al fiume Fella, dove ora scorre poca acqua ma che rimane sempre un bellissimo posto. Sì, certo che poi vi posto le immagini, tra l’altro scattate tutte col telefono. Nel tragitto verso casa ci siamo poi fermati ad ammirare il lago di Cavazzo, il più esteso lago del Friuli che occupa ben tre comuni della regione: Cavazzo carnico, Bordano e Trasaghis. Vi anticipo che di Bordano sentirete parlare ancora nel mio blog nei giorni a venire. 😉 Infine, giunti a casa, cena tutti insieme e adesso eccomi qui a scrivere.

Belle persone

Una menzione in questo articolo, seppur dedicato al mio water day la merita assolutamente una persona, una collega, che dopo che non ci sentivamo da diversi anni, e pur non essendo registrata su Facebook, ha trovato il modo di rimettersi in contatto con me tramite una conoscenza comune, per sapere come stavo dopo quanto successo con Aurora. Mi ha fatto molto molto piacere sentirla dopo tanto tempo e sono davvero commossa e felice di essere rimasta nel suo cuore fino a questo punto. Le persone come lei mi restituiscono la fiducia negli altri, cosa che per me non è affatto scontata. So che leggerà, quindi la ringrazio pubblicamente del suo gesto. Mi ha fatto un enorme piacere e mi ha fatto bene.

Ps: L’articolo l’ho scritto in compagnia. Guardate… 🙂 Una bella falenetta…

 

 

Aggiornamenti blu

Buongiorno, anzi buon pomeriggio! Quasi buona sera vista l’ora. È che con questo sole sempre presente e la temperatura che non scende mai non si riesce più a capire che ore sono 😁😁😁. Per fortuna oggi si sta un pochino meglio rispetto ai giorni scorsi, ma io ho pensato bene di stirare e così ho avuto di nuovo tutto il caldo addosso. Furba eh? Va beh, almeno questa volta ho evitato di scottarmi le dita come succede di solito. Quando poi io mi sono stancata ha continuato mio marito a stirare. È troppo bravo. 😍

n015s0409a

Allora, che fate in questa calda vigilia di Ferragosto? Organizzate la grigliata per domani? Bravi, fate benissimo! Noi invece domani pranzo fuori con papà. Ha detto che siccome è festa si esce, perfetto, noi eseguiamo! 😂😂 A tal proposito ieri siamo riusciti a trovare la borsa che cercavo. Di solito non abbino borsa e scarpe, non mi piace, non amo gli abbinamenti in generale (anche il classico vestito/smalto cerco sempre di evitarlo). In questo caso però avendo un vestito di un colore e le scarpe di un altro non potevo avere una borsa ancora diversa, è ferragosto non carnevale. Quindi borsa blu cercasi, ma doveva stare bene con le scarpe, non essere troppo grande e possibilmente economica. Trovata con tutte queste caratteristiche! Mi piace molto! P10 Fatto questo, siamo andati al negozio della Wind per informarci su un’offerta che avevo ricevuto via sms e abbiamo deciso di accettarla, per cui ora abbiamo entrambi un Huawei P10, dal quale vi sto scrivendo. Devo ancora imparare a conoscerlo bene ma posso già dire che è molto bello!

Che altro dirvi, la dieta prosegue, per ora con apprezzabili risultati, anche se è solo un settimana ma va bene, l’importante è riuscire a portarla avanti nelle varie situazioni. Vi aggiornerò man mano. Se volete saperne di più sul programma che sto seguendo andate sul sito del Logo_Diet_Training (2) oppure qui.

Prima di salutarvi, restando in tema dieta, vi racconto quel progetto che mio marito ha realizzato con il dott. Gianluca Tognon, nutrizionista che ha creato il piano dietetico che seguiamo (il Diet Training che vi ho citato sopra). Scegliendo tra le ricette del blog di Ivan hanno creato un bel menù gustoso e leggero per Ferragosto, per mangiare bene ma senza vanificare i risultati ottenuti da una dieta o semplicemente per chi non vuole esagerare. Potete vederlo qui. Date un’occhiata!

Ora vi saluto che mi aspetta lo shampoo e poi la cena da papà. Buona serata a voi!!!

Ernest e Celestine

Buonasera! La giornata volge al termine e io sto guardando “Il segreto”. Però… Vi racconto cosa ho comprato oggi a Scalo Milano.

Ivan cercava un quaderno per segnare le sue ricette (che potete trovare anche qui) quindi siamo andati alla Feltrinelli. Non c’era quello che cercavamo, allora ci siamo messi a curiosare un po’ tra gli scaffali. Siamo entrambi appassionati di libri per cui una Feltrinelli per noi è un luogo meraviglioso. Mentre sbirciavamo libri a caso qui e là, mi imbatto in un libro di Daniel Pennac. Eccolo.

Ci sono rimasta a bocca aperta. I nomi dei miei genitori sono Ernesto e Celestina. Non sono proprio nomi comunissimi, soprattutto forse quello della mamma, quindi trovarli così, insieme… Non me lo aspettavo proprio😍. Serve dire che l’ho comprato? Immagino di no. (Ormai un po’ mi conoscete.) È stato bellissimo. 😊 Comunque, non abbiamo trovato ciò che cercavamo quindi usciti dalla Feltrinelli siamo andati nel negozio della Moleskine.

Un altro luogo “difficile” in cui ci piace praticamente tutto. Qui naturalmente abbiamo trovato il quaderno per le ricette.

In più, anche grazie all’aiuto della commessa estremamente gentile, ho preso un quaderno per le foto dei viaggi. È bellissimo. Adesso che ho una macchina fotografica seria, mi piacerebbe tenere traccia dei nostri viaggi. Purtroppo non abbiamo la possibilità di viaggiare quanto vorremmo, però mi piace l’idea di conservare un ricordo anche cartaceo dei luoghi che più ci piacciono o che sono più significativi per noi. Personalmente ne ho già in mente almeno un paio che non potranno mancare. Ecco il mio fantastico acquisto.

In compenso non siamo andati al Motorock ma la giornata è stata perfetta così e inoltre stiamo comunque sentendo la musica e il rombo dei motori delle moto, basta tenere la finestra aperta… 😀😀😀. A parte tutto è un raduno con una piacevolissima atmosfera.

Bene, non mi resta che augurarvi una buona serata!! A domani!! 😘

Concerto abbaioso e altro…

Hello! Buon venerdì!

Rieccomi tra voi dopo una notte praticamente insonne. Non sono andata a letto troppo tardi anzi, molto prima di altre volte, eppure non riuscivo a dormire. Mi capitano spesso queste notti in cui, pur essendo stanca, comincio a pensare, ma anche senza volerlo, a determinate cose e il sonno… bam! Sparisce. Poi posso leggere o altro ma non torna. Finché prima o poi crollo, come ieri, che però erano quasi le 4. Dopo la mattina sono in coma, ma per forza!

paperino appena sveglio

Poi, a quest’ora, sarebbe anche il caso di mangiare qualcosa. In realtà non mi va anche perché essere a casa da sola non aiuta. So che a breve comincerà a venirmi quel senso di nausea da stomaco vuoto, così mettere insieme un “pranzo” (le virgolette sono doverose direi) risulterà ancora più complesso perché non ti va niente, ma in realtà appena inizi capisci che ti mangeresti qualsiasi cosa e rischi di ritrovarti così…

paperino grasso

Direi che non è il caso.

Parentesi: mentre scrivevo mi sono persa di vista l’orario e così non ho visto Beautiful.

download (1)

Da quando poi hanno anche spostato l’orario de “Il segreto” alle 18,45… In pratica mi sto perdendo tutto. 😦 Va beh, rimedierò.

Ah, una cosa, mi ricollego all’articolo di ieri. Alla fine ieri sera non ho letto. Oh, quel libro lì mi rema contro. E’ incredibile.download (6) Ma non l’avrà vinta lui. Assolutamente no, riuscirò a leggerlo tutto. Non è nemmeno troppo lungo in effetti, ma avendolo già cominciato da capo almeno tre volte… i tempi si allungano.

Ok, ora vado finalmente a mangiare qualcosa. Come sottofondo romantico… l’abbaiare del cane visto che ci sono le signore delle pulizie sulle scale. Meno male che la porta è ben chiusa ahahah. In più nel cortile interno c’è gente quindi i vari cani abbaiano e lui non è da meno. Una specie di concerto abbaioso.

download (7)

Ci risentiamo più tardi… a dopo!

Cranium: consigli per gli acquisti

Dopo qualche giorno di silenzio rieccomi qui. Non mi sono dimenticata del mio blog ma, almeno giovedì, faceva davvero troppo caldo per fare qualsiasi cosa. Avevo anche provato a buttare giù un articolo ma non sono proprio riuscita a completarlo. Venerdì pomeriggio non stavo benissimo fisicamente e quindi nulla. ✍️

Ieri invece è andata così: prima delle 5, si avete letto bene, le 5 di mattina (praticamente notte fonda🌙) sono passati a ritirare il vetro facendo un casino assurdo… Dalle 8 qui sotto si sono messi a tagliare l’erba… Ma che è, una congiura? 😡Tutti a rompere sotto casa mia? Il caldo poi ha fatto la sua parte. Quindi, alzata. Spesa. Pranzo. Un po’ di relax, poi pulizie e poi preparazione della cena per gli amici.

Mi piace come ci siamo organizzati con loro. Una cena al mese (più varie ed eventuali ovviamente), una volta da noi, una volta da loro. Abbiamo iniziato verso il termine dell’anno scorso, e non abbiamo mai saltato. Ci fanno bene queste serate. Mio marito ha la “scusa” per esercitare la sua passione per la cucina (vi ricordo il suo blog di ricette Ziopizza), io ogni tanto contribuisco con qualcosa, qualche gioco dopo cena, tante risate in ottima compagnia. Negli ultimi mesi poi si aggiunge a noi anche papà, cosa che mi fa molto piacere. Ha passato mesi chiuso in casa, a prendersi cura della mamma giorno e notte, con tutto l’amore del mondo chiaramente, ma ciò non toglie che sia stato pesante. In queste occasioni lo vedo sereno, sorridente, tranquillo. Mi piace. Tornando a ieri sera, abbiamo giocato a Cranium. Troppo ridere!! 😀😀😀 Se non lo conoscete provatelo, merita! Unisce domande in cui devi disegnare, ad altre in cui serve recitare, mimare, modellare con la plastilina anche ad occhi chiusi… insomma è molto vario e divertente. Ieri ad esempio la mia squadra, eravamo in 3, doveva dire al contrario la parola ammazzacaffè, una lettera ognuno. Il risultato è stato E – F – F – A – … un po’ di silenzio e poi… Z! Ovviamente perso! Perché c’è anche la clessidra a mettere ansia ai giocatori. Davvero divertente!!

B4214A1E50569047F5C510F4B79B598E

Stamattina appena alzata (erano le 11) ho lavato i piatti di ieri sera, poi abbiamo pranzato, ho fatto ginnastica e ora mi riposo. Stasera abbiamo un’altra cena con una persona speciale quindi… Ottimo weekend! 👍

Ora vi saluto augurandovi un buon proseguimento di domenica!! A presto!! 👋

Cous cous: ricetta del giorno

Essere la moglie di un food blogger (Ziopizza), quindi appassionato di cucina e molto bravo nel praticarla, ha sicuramente molti vantaggi. Non dover cucinare e mangiare sempre bene sono due tra tutti quelli che potrei citare.

Però accade che, se un giorno il food blogger cambia lavoro e invece di rientrare alle 16 comincia a rincasare alle 21… qualcosa bisogna pur preparare. Non ci penso nemmeno a farlo mettere ai fornelli dopo che è stato in giro tutto il giorno.

Per ieri sera avevo già scongelato della carne di manzo, ma non avendo voglia di mangiarla sotto forma di normali bistecche, data anche l’elevata temperatura che c’è stata fin dalla mattina in casa e fuori, mi sono cimentata nella preparazione di un cous cous con carne e spinaci, che può essere mangiato anche tiepido.

Di certo non raggiungerò mai i livelli di quello che faceva la mia mamma con gamberi e zucchine o con il melone, però in vari modi l’ho preparato altre volte ed è sempre stato apprezzato. Quindi… mi sono messa all’opera.

Ho fatto tostare il cous cous come scritto sulla scatola, non che ci vogliano chissà quali doti culinarie comunque… poi ho fatto cuocere la carne, ho preparato gli spinaci, aggiunto sale, pepe, peperoncino, salvia, noce moscata e rosmarino (tutto in piccole quantità ovviamente) e l’ho lasciato riposare in pentola. Insomma era un po’ un cous cous my way come direbbe il noto chef Alessandro Borghese.

Sperando che il marito non rientrasse troppo tardi. Non perché fossi particolarmente affamata, ma più che altro perché non sono ancora abituata a essere sola fino a così tardi la sera. Soprattutto in giorni come ieri in cui ero a casa da scuola. Alla fine lui è rientrato intorno alle 21.30 perciò abbiamo cenato sul tardi, però il cous cous è stato apprezzato e di questo sono felice!

IMG-20170616-WA0015

Tra l’altro ne avevo fatto “poco” come mio solito quindi oggi abbiamo avuto il pranzo pronto e fresco… Ottimo!

Stasera invece sarà speciale perché sarò a San Siro a vedere il concerto del mio adorato Tiziano!!

tizi-1000x600

Già l’idea di vedermelo davanti a così poca distanza mi rende felice!!! Bellissimo! Ammetto di non conoscere a memoria tutte le canzoni del nuovo album “Il mestiere della vita” ma non importa, quelle che so canterò e nelle altre ammirerò e gli scatterò foto! Peccato non poter portare la macchina fotografica per via della sicurezza. Va beh, farò col cellulare. Con un soggetto così bello verranno benissimo per forza!!!

Immagini-buon-sabato-1